Economics Terms A-Z - I più importanti termini in economia.

a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z

Elasticità ed inelasticità

L’elasticità si riferisce, nella sua forma più basilare, a quanto un individuo, un’impresa, un produttore o un consumatore cambia la sua domanda, o la quantità di beni forniti, come risultato di una fluttuazione del prezzo o nel reddito. È un concetto economico fondamentale, e fornisce risposte ad alcune domande centrali, come ad esempio quanto più o meno un prodotto venderà se il prezzo viene aumentato o abbassato o quanto queste variazioni di prezzo influenzeranno le vendite di altri prodotti.

Una variabile economica (un prodotto, un servizio, ecc.) che ha un valore di elasticità di uno risponderà proporzionalmente ai cambiamenti del contesto economico. Se il valore è superiore a uno, risponderà in misura più che proporzionale a quei cambiamenti; mentre se il valore dell’elasticità è inferiore a uno, risponderà in misura meno che proporzionale. Un esempio di prodotti che hanno bassi valori di elasticità sono quelli essenziali per i consumatori, come le medicine. I prodotti che hanno valori di elasticità più elevati sono generalmente meno essenziali, come i giocattoli.

La formula dell’elasticità è molto semplice:l’elasticità di una variabile può essere calcolata dividendo la variazione percentuale della quantità per la variazione percentuale del prezzo. L’elasticità è importante per le aziende che sono in concorrenza tra loro, in quanto influisce sui prezzi delle rispettive merci e sui tassi di fidelizzazione dei clienti.

Poche cose possono cambiare drasticamente il valore di elasticità di un prodotto. I tre fattori principali sono la disponibilità di sostituti per il prodotto (soprattutto se questi prodotti sono più economici), la necessità di un prodotto e il tempo. Il tempo è importante perché se un prodotto rimane più costoso più a lungo, il suo valore di elasticità può (questo dipende dalla sua necessità e dalla disponibilità di sostituti) aumentare nel tempo, in quanto le persone iniziano a provare risentimento per il fatto di dover spendere di più.